Oggi per questa casa è venuta la salvezza

 

 

LA CONVERSIONE NELLA GIOIA ; LUCA 19, 1-10

Zaccheo, piccolo di statura, uomo ricco, capo dei pubblicani, accoglie il regno di Dio come un bambino. Umiliandosi e pentendosi del suo passato trova la salvezza che viene da Dio in Gesù Cristo, buon samaritano, che ci è venuto incontro a cercare e a salvare. 

Zaccheo cercava di vedere chi è Gesù, ma non gli riusciva a causa della folla, perchè era piccolo di stattura. Allora corse avanti e, per riuscire a vederlo, salì su un sicomòro, perchè Gesù doveva passare di là. Passa Gesù e Zaccheo scende in fretta e lo accoglie nella sua casa. La folla che stava attorno a Gesù mormora; Gesù ci tradisce . Invece di stare dalla parte degli sfruttati, passa anche lui dalla parte degli sfruttatori.  Ma sta capitando il contrario, non Gesù passa dalla parte di Zaccheo, ma Zaccheo passa dalla parte di Gesù. Gesù è misericordioso, ma non accomodante. Chiama alla festa della conversione, del ritorno alla casa del Padre. Un grande miracolo è passato per la cruna dell'ago, il ricco si è convertito, perchè * nulla è imposibile a Dio *. 

Zaccheo decise un cambiamento radicale, a cominciare dal suo rapporto con il denaro, con i poveri, con coloro che danneggiato. Zaccheo dà ai poveri la metà dei propri beni, e a chi ha derubato restituisce quattro volte . Il dono di zaccheo dimostra che la carità è qualcosa di più nella giustizia. Dà metà dei suoi beni ai poveri; a chi ne ha bisogno. 

La conversione implica una verità concreta della propria vita, manifestando la propria novità in una solidarietà effettiva verso i poveri.