L'ARTE DELLA GUERRA E' UN PRODOTTO VIENE DALL'INFERNO

LA  CARITA'  E'  STATA  FERITA  ED  UCCISSA  DALL'ODIO...

 

 

Nulla è tanto funesto all'amore e alla carità quanto la guerra. Lo abbiamo costatato con tragiche esperienze. La guerra ha scagliato una metà del genere umano contro l'altra, agitando la sua bomba incendiaria su tutta la terra per attizzare l'odio in tutti i cuori.

 

 

TUTTO SI INIZIA NELLA NOTTE DELL'ANIMA; 

Si combatte perchè si odia; ci si odia sempre più, via via che si combatte; l'odio si rafforzava nell'esercizio e nello sforzo d'infliggere al nemico il maggior male possibile e così cercare di vincerlo; si sosteneva il coraggio e l'ardore nel combattimento eccitando l'odio con tutti i mezzi; pericolo inevitabile anche in una guerra giusta. Tutti sanno che la guerra sporca o giusta portano alla distruzione, alla morte, ma tanti si sono conquistati da quest'arte che viene dall'inferno, per il proprio trono , per la loro maggior gloria terrena. 

 

 

IL MALE VIENE CONQUISTATO NELLA NOTTE ... 

La guerra ha ucciso la carità; le rovine accumulate, le sofferenze morali e fisiche insanabile, i dolorosi ricordi rendono difficile la perfetta riconciliazione. 

Le piaghe non si guariscono e i cuori difficilmente si riuniscono... Ecco l'arte della guerra, che ha ucciso l'amore di Dio. 

 

 

Scatenare o far la guerra è uno dei peccati più gravi che si possano commettere a motivo del male incalcolabile che fa a una moltitudine di uomini e delle sue conseguenze dolorose senza fine. La più terribile responsabilità che l'essere umano possa addossarsi e bisogna essere un pazzo o un mostro di perversità per poter assumere un tale di guerra. La guerra è l'arte della morte viene dall'inferno. 

 

 

Soprattutto dopo l'invenzione delle armi nucleari, spaventosi mezzi di distruzione, la guerra sarebbe il suicidio dell'umanità. Non sopprimerla, sarebbe sopprimere il genere umano, ecco il terribile dilemma. 

 

Se nutrite in cuor tuo lo zelo aspro della guerra e rivalità; non vantatevi... è un anima diabolica viene dall'inferno, poichè dov'è tale zelo e rivalità, vi è disordine e distruzione di ogni cosa. La morte è la fine della partenza per colui che ama e crea e scatenare la guerra.