IL SIGNORE E' PAZIENTE E GRANDE NELL'AMORE

CONFIDA  NELLA  MISERICORDIA  DI  DIO

 

Non sei certamente povero di meriti finchè Dio sarà ricco di misericordia. Se il divin pastore va in cerca della pecorella smaritta, come sarà possibile che abbandoni quella che grida a lui...?  Se Dio chiama a sè i peccatori , quanto più non abbandonerà quelli che desiderano osservare la sua legge pur in mezzo a tante debolezze. 

Non porre limiti alla misericordia di Dio poichè essa è infinita. Non c'è nulla che tanto offenda quanto disperare della sua misericordia. La misericordia divina non si stnca di attendere , non pretendere di anticipare l'ora di Dio. Il Signore è paziente e ha grande misericordia, sa sfruttare anche i tuoi sbagli, se li disponi sul suo altare. Il perdono di Dio non solo distrugge i tuoi peccati, ma ti ridona la grazia e ti restituisce l'amicizia divina.  Dio è medico , tu sei ammalato; Dio è misericordioso, tu sei misero. Egli, nella sua misericordia, non ti abbandona, anche se tu abbandoni. Coloro che maggiormente rallegrano il cuore di Dio non sono i giusti ma i peccatori che si convertono.

 

Gesù non è venuto a chiamare a penitenza i giusti ma i peccatori. La bontà è diffusiva per sua natura. Dio, bontà infinita, desidera comunicare a te la sua felicità. Il suo spirito è più portato alla misericordia che al castigo.  Se sei tentato di peccare, temi la giustizia di Dio; dopo la caduta, confida nella sua misericordia. Questo, tuttavia , non sia per te motivo di peccato, poichè la misericordia è promessa a chi teme Dio. 

 

Non peccare con la speranza del perdono, poichè tale speranza è in abominio a Dio. Se abuserai della misericordia di Dio, il tuo giudizio diverrà la tua condanna. Se ti attribuisci la gloria della tua salvezza, disonori la misericordia di Dio. Confida più in questa misericordia che nella pretesa della tua virtù, poichè non sarai salvato dalle tue forze ma dall'aiuto di Dio. Se ti inquiti e disperi, quando cadi in qualche colpa, è segno che confidi inte stesso e non in Dio. L'umile si addolora per le proprie colpe, ma non si turba. 

 

 

Egli non vuole la morte del peccatore , ma che si converta e viva. Questa misericordia divina ha preso un volto in Gesù. In lui ogni uomo ha visto la salvezza di Dio. Non c'è peccatore, per quanto incallito al quale Dio non offra il paradiso. La Passione di Gesù pesa più dei tuoi peccati. Solo il sangue e le sofferenze di un Dio possono cancellare le tue colpe. Approfitta di questamisericordia finchè è tempo di misericordia,( vivi sulla terra ).