ORGOGLIO

L'orgoglio si gonfia smisuratamente come la rana della favola; credendosi superiori agli altri, si attribuisce tutti i talenti, tutte le qualità, tutte le capacità, tutti i meriti e ricusa di riconoscerne negli altri che giudica inferiore a sè, mentre stima esageratamente se stesso .

 

 

Tratta gli altri con sdegno e li considera con disprezzo. Proclama con fariseo della parabola; Non sono come gli altri uomini, rapaci, ingiusti, adulteri, pubblicano. Sempre giudicare gli altri cattivi, non tutto quel che fanno gli altri considera cattiva. criticandoli e condannandoli a torto o a ragione. 

Siccome amplifica i loro difetti, li trova insopportabili e si mostra esigente con loro, duro, suscetibili, irascibili; indulgenza, pazienza, dolcezza, tolleranza gli riescono molto difficili se non impossibili. 

Ed essendo persuaso che gli altri sono inferiore a lui, ed egli solo capace, cerca di scartarli da tutte le funzioni onorifiche che, a suo giudizio, spettano a lui per i diritto; a lui l'autorità e il comando che del resto esercita con durezza altera; a lui ogni riguardo; tutti devono essere suoi servi.

 

 

Nulla è tanto incompatibile con la carità quanto l'orgoglio, mentre niente le è tanto favorevole come l'umiltà. 

L'umile riconosce che quanto può avere di buono, lo ha ricevuto da Dio e gliene attribuisce tutto l'onore. Egli sa che accanto a queste cose buone, vi sono in lui imperfezioni, difetti, ma ne hanno anche i suoi simili e se essi hanno dei difetti, posseggono anche ottime qualità, e se in loro vi sono lati deboli, non sono privi di lati buoni. Allora gli è facile soppoetarli pazientemente in quelli e stimarli in questi; giudicarli capaci di bene, aver fiducia in loro, collborare con essi, creder alla loro parola e alle loro buone intenzioni, praticare a loro riguardo l'indulgenza, la tolleranza, la dolcezza e la cordialità. 

Non fate nulla per spirito di parte, nè per vanagloria, ma ciascuno con umiltà stimi gli altri come superiori a sè. L'umiltà è la condizione della carità. L'orgoglio e ambizione invece scatenano le guerre, discordie, rancori.. odi ..

Monastero Passioniste Vignanello

Via Vignola 4
01039 Vignanello ( VT )
Italy
0761 755412 passionistevignanello@gmail.com
Powered by Webnode