CHIAMATA ALLA SANTITA'

CHIAMATI  ALLA  PIENEZZA  DELLA  VITA

Guardare la nostra vita e accorgersi che è imperfetta, mal riuscita è esperienza di tutti, se abbiamo un minimo di coscienza autocritica.. Ma che cosa rende la nostra vita riuscita?? Da che cosa possiamo dedurre che siamo migliori di quello che pensiamo ?? Dobbiamo rassegnarci ai nostri difetti, ai vuoti della nostra esistenza, ai fallimenti quotidiani oppure possiamo sperare in qualcosa di meglio per noi ?? 

CHIAMATI DA DIO ALLA PIENEZZA

Il nocciolo del messaggio cristiano sta proprio nell'annuncio; la nostra vita e la nostra riuscita dipendono da Dio. In molte religioni invece, occorre un lungo itinerario di ascesi e di meditazione per raggiungere la pace e la pienezza. In molte filosofie di vita, occorre uno sforzo di perfezione etica che l'uomo deve imporsi di compiere e che basta un'inezia a volte per interrompere.. In molte religioni si predica la rassegnazione di fronte alle brutture della vita, l'uomo deve rassegnarsi, poi un giorno verrà la consolazione e il premio.

Nella religione di Israele, fondata sulla allenza con Jahvè, il santo, davanti a cui l'uomo non può che provare timore e rispetto, era Dio a comunicare la santità al popolo e a esigere dal popolo la santità e la perfezione. Tuttavia gli unici mezzi a disposizione erano l'osservanza della legge e le pratiche di purificazione che spesso erano soltanto esteriori. Con la predicazione profetica si raggiunse la convinzione che la santità e la riuscita della vita sarebbero state donate da Dio.

Cosi, quando venne Gesù Cristo, egli portò con sè lo Spirito di Dio, spirito di santità, e lo comunicò con la sua morte in croce agli uomini redenti, cioè santificati. E nel suo agire e nel suo parlare manifestò che la santità è pienezza di vita; infatti guarì i malati, perdonò i peccatori, li amò sino alla fine.

Gesù, il Signore, il Santo, chiamò a nome di Dio tutti gli uomini alla santità perchè potessero partecipare pienamente alla vita, e alla vita eterna che è la vita stessa di Dio. E siccome Dio è santo, la pienezza di vita è santità donata da Dio, comunicata dallo Spirito di Dio, trasmessa dalla morte e risurrezione di Cristo.

CHI SONO I SANTI ?? 

Siamo tutti noi, che Paolo chiama * santi di Dio *, perchè nel Battesimo e nella Cresima siamo stati innestati in Cristo e abbiamo in noi lo Spirito dei figli di Dio. Certo la nostra santità è vocazione, non realtà vissuta pienamente, per ora; però siamo santi; abbiamo cioè le qualità, i doni, la possibilità di vivere pienamente la nostra comunione con Dio il Padre, attraverso Gesù Cristo, nello Spirito Santo. 

Quando Gesù, nel discorso della montagna, annuncia le beatitudine, annuncia il dono gratuito di Dio a tutti, specialmente a chi non ha nulla su cui contare ( poveri, afflitti, miti...); è Dio la nostra beatitudine e la nostra santità. Grazie a lui, la nostra vita può considerarsi riuscita, anche quando siamo nella sofferenza o nella povertà. 

La comunità cristiana, in tutte le epoche e anche oggi, riconosce in qualcuno una santità che può diventare modello per gli altri; nella disponibilità ad amare Dio e nella dedizione ai poveri, ai sofferenti. Madri di famiglia, persone consacrate a Dio, uomini e giovani.. Quando la Chiesa dichiara uno beato o santo, lo fa per indicare il suo esmpio e per affiancarlo a tutti coloro che camminano nella stessa direzione. Sono i santi ufficiali la cui vita è confermata dalla testimonianza concorde di chi li ha conosciuti e di chi ha usufruito della loro luce, con un miracolo, ed esempio.

CAMMINARE  NELLA  SANTITA'

Come rispondere dunque alla chiamata di Dio alla santità ?? Innanzitutto, lasciandoci riempire dallo Spirito Santo attraverso la preghiera e i sacramenti; poichè è attraverso di essi che Cristo morto è risorto agisce oggi nella nostra vita per santificarci.

Quindi rispondendo all'iniziativa di Dio, vivendo i sacramenti ogni giorno partecipiamo all'Eucaristia e condividiamo la nostra vita con i poveri e i sofferenti, diventiamo operatori di pace e misericordiosi; ci apriamo a Dio nel vivere da puri di cuore e nei momenti in cui siamo perseguitati per causa della giustizia. 

La nostra santità quotidiana ci condurrà a vivere bene, nella gioia e nella pace della coscienza, perchè sappiamo che nonostante tutto Dio ci salverà; se mancherà qualcosa alla nostra perfezione, sarà lui a donarcela per renderci pienamente conformi all'immagine del Figlio suo, santi come lui è Santo. Sarà un dono d'amore che porrà il sigillo definitivo alla nostra vita.

 

Monastero Passioniste Vignanello

Via Vignola 4
01039 Vignanello ( VT )
Italy
0761 755412 passionistevignanello@gmail.com
Powered by Webnode