Un versetto al giorno

 
                      
 
                                  Leggi... medita... contempla.. e  trasformi in vita...

Argomento: Un versetto al giorno

Si trasfigurò davanti a loro

La trasfigurazione è una viva esortazione ad ascoltare Gesù quando parla delle sue sofferenze e della sua morte ( e quando queste si rinnovano in ciascuno di noi e nella chiesa ), senza cessare di riconoscerlo come Messia definitivo, come il Servo fedele di Dio.
L'incomprensione dei discepoli prima della risurrezione resta profonda.
La Chiesa e i discepoli sono chiamati a * incarnarsi * nel mondo, a essere presenti nelle sue strutture, ma solo per trasformarle, accentando di morire a ogni successo terreno, a ogni auto-sicurezza.
La loro vittoria apparirà solo quando, spezzati dalla morte, risorgeranno in un mondo che essi avranno aiutato a trasfigurare.

I pastori fanno visita a...Gesù

Siete andati a visitare Gesù in questo suo Natale ??
O che cosa avete visitati ???

Vigilate anttentamente

Spesso , facilmente il nostro cuore si lascia trascinare dalle cose belle in apparenza, che ci ingannano .
Crediamo di avere una felicità delle cose che ci attraggono, eppure sappiamo che la felicità non consiste nell'avere il godimento di questa terra.
Dio ci perdona..

Figlio di davide abbi pietà di me.........

Gesù sta andando a Gerusalemme per esservi crocifisso.
Ma il dolore del cieco lo attrae immediatamente, pur tra chiasso della folla.
La sofferenza del Signore non è solo il più grande dolore ma soprattutto il più grande amore del mondo.
per questo si preoccupa subito dei problemi degli altri.
E' difficile per noi cristiani, che abbiamo alle volte molto dolore con poco amore comprendere l'angoscia degli altri.
Il nostro dolore, invece di aprirci al prossimo, ci chiude in noi stessi.

Un versetto al giorno.

La Sua presenza nella mia persona (disturbata) mi è di conforto, di guida, e di speranza di vita per la mia anima sgomenta.

R: Un versetto al giorno.

Che bello sentire la Sua presenza...
Non sento niente della Sua presenza Amorosa...

Ti seguirò dovunque tu vada;

Un impegno quotidiano.. non di poco conto..
Seguire dovunque tu vada ????
Parole * dovunque * ... anche sulla nuda croce....

R: Ti seguirò dovunque tu vada;

Brava Chiara...
Io non posso stare sulla nuda croce.. mi fa male tutto il corpo...

Non giudicate

Non siamo creati per condannare, ma per amare,
non siamo giudici ma fratelli,
la sanzione divina contro il censore spietato,
chi ha condannato i fratelli sarà condannato da Dio, denuncia della malignità, che aguzza l'occhio a vedere i minimi difetti dei fratelli,
e della fiducia orgogliosa nella propria giustizia , che non ci lascia vedere le nostre enormità ( la trave ) , ipocrisia di chi vuol far credere di combattere il male, ma lo combatte solo negli altri e non in se stesso....

R: Non giudicate

L'avvertimento di Gesù è di grande attualità per tutti quelli che hanno accolto il suo messaggio e si sforzano di attuarlo.
C'è continuamente la tentazione di guardarsi attorno, di stabilire delle differenze che possono ridurre il credente alla condizione del fariseo che prega nel tempio ritto in piedi e guarda con sguardo di compassione il povero pubblicano che al fondo si batte il petto; Se tutti gli uomini fossero come * noi * la chiesa può contare su di noi, mentre invece gli altri ...
Proprio questo dovremmo pesare, su questo dovremmo riflettere; la verità è Cristo, e davanti a lui diventa terribilmente difficile nascondere la trave che abbiamo negli occhi.
Non giudicate, per non essere giudicati.
Uno sguardo obiettivo sulla nostra vita basterà a convincerci che abbiamo tanti motivi per amare, rispettare e giudicare benevolmente i nostri simili.

Nuovo commento