MEMORIA

 

La domenica è * il giorno del sole * come si diceva in antico ; * il giorno della luce *, il giorno che illumina ogni altro giorno; la domenica è un presente invito ad innalzare l'esistenza cristiana a livello del Risortospecialmente rinnovando la propria spiritualità in tre direzioni; coscienti di essere nuove creature, costruire in sè quell'uomo interiore che si rinnova giorno dopo giorno, la gioia pasquale è comprata a caro prezzo; dicevano i Padri; chi si afflige di domenica comette il peccato. 

E' gioia che scaturisce direttamente dal mistero pasquale. Non sono i divertimenti la fonte di questa gioia, ma ne sono una ceguenonsza; il nucleo centrale è Cristo, nostra gioia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La domenica è presenza attuale del Signore risorto. Quando i cristiani si radunano per spezzare il pane intendono rinnovare la presenza reale dinamica di Cristo. Il cristianesimo non è una religione di ricordi, ma la ricerca di un incontro con Cristo nel presente. Per i cristiani; ieri e oggi è una sola cosa; Gesù stesso è il nostro l'eterno giorno.