BUONA PASQUA

 

Carissimi confratelli, consorelle, parenti, amici, benefatori, padrini e madrine.

Buona Pasqua !!

Siamo nel cumine dell'anno della vita consacrata e Papa Francesco ci ha ripetutamente invitati ad essere testimoni della gioia. Gioia perchè Dio ci ama e ci perdona sempre, gioia perchè il Signore Gesù è vivo in mezzo a noi e ci sorprende sempre con le sue novità d'amore. Il Santo Padre ha appena annunciato una delle sue sorprese; l'anno della misericordia . Che bello poter attingere in quest'anno speciale alle infinite ricchezze di Gesù Cristo procurateci con la sua vita morte e risurrezione. Apriamo il nostro cuore alle continue meraviglie che egli opera nella nostra vita. 

Il mattino di Pasqua è stato definito il mattino delle meraviglie. La prima meraviglia è quella della pietra del sepolcro ribaltata. Lungo la strada le donne erano preoccupate e si chiedevano chi potesse rotolare loro la pietra del sepolcro. Giunte sul posto trovano la pietra già rimossa. E subìto si passa ad un'altra sorpresa; un giovanne annuncia loro che Gesù il Nazareno, il crocifisso è risorto. Croce e gloria sono due aspetti dell'unico mistero. La risurrezione non è semplicemente l'annuncio che la vita ha trionfato sulla morte. Far memoria della croce significa confessare che la risurrezione è la vittoria dell'amore sulla morte. Solo una vita totalmente donata nell'amore vince la morte. 

La risurrezione è una bella notizia che deve risuonare in tutto il mondo, ma è anche una notizia estremamente impegnativa, essa chiama in causa la nostra esistenza. Se siamo figli della risurrezione dobbiamo dimostrarlo con una vita donata a Dio e ai fratelli nell'amore. 

Conoscendo la nostra fragilità e l'onnipotenza di Dio chiediamo al Signore Risorto di rendere viva la nostra fede. Di insegnare al nostro cuore ada amare veramente come lui ama, perchè il mondo possa scoprire e sentire il suo amore nel credere amando. 

Auguri!!!!!