AMARE IL PROSSIMO COME AMA GESU'

 

             

ORA IL FIGLIO DELL'UOMO E' STATO GLORIFICATO ; ( GIOVANNI 13,31-33a. 34-35 

Di quale * ora * si tratta??. E' Il momento della croce che coincide con la glorificazione. Quest'ultimo termine nel vangelo di Giovanni coincide con la manifestazione, o rivelazione. Quindi la croce di Gesù è l'*ora * della massima epifania o manifestazione della verità.  Va escluso ogni significato circa l'essere glorificato che possa far pensare a qualcosa di relativo all'* onore * , al trionfalismo.

Da un lato Giuda entra nella notte, dall'altro Gesù si prepara alla gloria; Quando Giuda fu uscito, Gesù disse;  * Ora il Figlio dell'uomo è stato glorificato in lui, anche Dio lo glorificherà da parte sua, e lo glorificherà subito*. Il tradimento di Giuda matura in Gesù la convinzione che la sua morte è * gloria *. L'ora  nella quale sul mondo, mediante la gloria del  * Figlio dell'uomo *, risplenderà la gloria del Padre. In Gesù, che offre la vita al Padre nell'*ora * della croce, Dio si  glorifica rivelando il suo essere divino e accogliendo nella sua comunione tutti gli uomini.

La gloria di Gesù ( del Figlio ) consiste nel suo * estremo amore * per tutti gli uomini, tanto da offrirsi anche a coloro che lo tradiscono. Un amore, quello del Figlio, che si fa carico di tutte situazioni distruttive e drammatiche che gravano sulla vita e la storia degli uomini. Il tradimento di Giuda simboleggia non tanto l'atto di un singolo, ma quello di tutta l'umanità malvagia e infedele alla volontà di Dio.

                   

IL COMANDAMENTO NUOVO;

Il comandamento nuovo è l'unico comandamento. Interroghiamoci sulla nostra vita quotidiana; si può vivere accanto al fratello dalla mattina alla sera senza accettarlo e senza amarlo ? Amatevi come io vi ho amati;  Usciamo da noi stessi, per farsi prossimo a chiunque ha bisogno, cominciando dai più vicini e cominciando dalle cose umili di ogni giorno.